Usiamo i cookie - anche di terze parti - per consentirti un migliore utilizzo del nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

 

La famiglia, questa sconosciuta... la stragrande maggioranza dei media italiani, ma anche del resto dell’Europa, descrive una famiglia multiproblematica che diviene terreno di coltura e addirittura sede quasi esclusiva della violenza e degli abusi sui minori e sulla donna; per questi motivi la diagnosi è quella di uno stato di cancrena dell’istituto familiare che, oramai, sembra essere vicino alla morte che, magari, potrebbe anche essere indotta, con un’opera misericordiosa di eutanasia della famiglia tradizionale, per non far soffrire troppo il soggetto.

Vorrei spendere due righe sul significato di tradizionale che deriva da traditio che significa trasmissione (nel caso della famiglia, trasmissione di amore, esperienza, valori e fiducia) mentre oggi il termine ha assunto un’accezione negativa di vecchio, superato, stantio; per questo motivo penso sia meglio definire la famiglia con il termine di naturale.

 

Monitorare, far conoscere, prendere posizione sulle iniziative dell’Unione europea che riguardano la famiglia è importante anche per il nostro territorio e i Forum delle Associazioni Familiari di Como e di Sondrio sono impegnati su questo fronte oltre che su quello locale e nazionale.

Il Forum delle Associazioni Familiari di Como riunisce 29 associazioni (26 associate e 3 osservatori) su tutto il territorio della provincia di Como e si caratterizza anche per il collegamento con l’Ufficio per la pastorale della famiglia della Diocesi di Como. Al Forum di Sondrio partecipano 20 associazioni di Valtellina e Valchiavenna.

Il Forum assume iniziative d’intervento culturale, azione sociale e proposta politica a promozione e tutela della soggettività familiare. Svolge ricerche e studi sulla trasformazione della società ed altre attività di formazione dei diversi soggetti familiari in funzione di un più adeguato ruolo educativo ed una partecipazione attiva della famiglia alla vita della società in trasformazione. È soggetto di rappresentanza politica nei confronti degli enti locali e delle istituzioni.